• +39 0586 860322
  • caravanserviceliv@gmail.com
  • Lun-Ven 08:30-12:30 / 14:30-18:30

Il Camperista Consapevole

Consigli per la manutenzione del vostro camper

Qui di seguito una serie di consigli per la manutenzione del vostro camper, per voi e la vostra famiglia,che vi aiuteranno a trascorrere le vostre vacanze in maniera più sicura e spensierata.

La sicurezza durante la marcia

E’ determinante per viaggiare in tutta sicurezza controllare che gli organi meccanici, i freni e gli pneumatici siano in ottimo stato, considerando che tutti i camper di solito viaggiano a pieno carico. In particolar modo gli pneumatici non devono superare i 5 anni dalla data di costruzione riportata sul fianco degli stessi (a prescindere dai chilometri percorsi), il rischio è che possano scoppiare senza alcun preavviso.

Stesso concetto va applicato all’olio dei freni: anch’esso va sostituito
tassativamente ogni 2 anni a causa delle caratteristiche chimiche di questo liquido che, essendo fortemente igroscopico, con il tempo si miscela con l’umidità dell’aria, formando delle bolle di acqua che inficiano la frenata.

Ultima, ma non meno importante, è la cinghia di distribuzione del motore: anch’essa ha una data di sostituzione ben precisa e di solito è indicata dal costruttore del mezzo sul libretto di manutenzione. La cinghia non implica nessun rischio in caso di rottura per gli occupanti/passeggeri del camper, ma costringe ad una sosta forzata di molti giorni, con un costo elevato per la riparazione.

La sicurezza durante la sosta

Dopo essersi assicurati che quanto trattato nel capitolo precedente sia stat
rispettato, è importante controllare che il camper sia sicuro ed efficiente anche quando sarete arrivati a destinazione.

Quindi, prima di partire per le vacanze, è buona regola far controllare gli impianti di bordo. In particolar modo l’impianto elettrico 12/220volt, verificare che le batterie siano in efficienza, che il salvavita di “allaccio” alla rete esterna funzioni a dovere e che le luci/pompe si accendano correttamente.

Per quanto riguarda l’impianto a gas GPL del vostro camper, essendo un
argomento molto delicato, abbiamo dedicato ad esso un capitolo a parte.

Caravan Servica Livorno Camperista Consapevole

IL GPL

Un amico da trattare con i guanti

Le nozioni indispensabili per il buon uso del GPL a bordo

Riportiamo qui di seguito un piccolo elenco degli accorgimenti da seguire per stare tranquilli a bordo del camper:

La corretta istallazione delle bombole a bordo: a seguito di una sostituzione della bombola si raccomanda di rimpiazzare sempre la guarnizione fornita insieme alla nuova bombola e nell’occasione fare un controllo visivo dei tubi flessibili, verificando attentamente che la gomma non sia scalfita e/o deteriorata.

Sarebbe buona regola controllare la tenuta del giunto bombola/tubo flessibile spruzzando su quest’ultimo un po’ di acqua e sapone. Inoltre è bene accertarsi che le bombole siano fissate in modo che non vadano a sbattere sull’ eventuale regolatore di pressione situato in prossimità delle stesse.

Gli utilizzatori: per utilizzatori si intende tutti gli apparati che per funzionare usano il gas GPL: stufa, frigo, boiler e combi. Questi dispositivi hanno bisogno di un controllo visivo/funzionale almeno una volta l’anno, in modo da scongiurare possibili rischi dovuti alla fuoriuscita del GPL. Si consiglia di far effettuare questo controllo da personale qualificato, in modo che possa intervenire nell’eventualità fosse necessaria la sostituzione di un particolare usurato e/o difettoso.

Da non dimenticare, inoltre, che tutti gli impianti che per funzionare usano il GPL, producono un gas di combustione che viene convogliato all’esterno da specifiche tubazioni. Anch’esse devono essere opportunamente controllate in quanto possono risultare pericolose per l’emissione di anidride carbonica.

Quindi si raccomanda di non ostruire i camini di sfogo posti all’esterno del veicolo, in modo che i suddetti gas possano defluire liberamente.

La sicurezza in marcia: il codice della strada ci impone di chiudere le bombole e di spegnere tutti gli utilizzatori funzionanti a gas durante la marcia, questo per scongiurare eventuali fughe di gas in caso di incidente, che potrebbero mettere a repentaglio oltre modo i passeggeri e i veicoli vicini.

Le nuove tecnologie: fortunatamente oggi la tecnologia fa passi da gigante e di conseguenza viene in aiuto per risolvere, almeno in parte, tutti questi problemi.
Esistono in commercio dispositivi specifici quali:

  • Tubazioni flessibili dotate di congegno di sicurezza che, in caso di cottura, serve a interrompere l’erogazione del gas.
  • Regolatori gas dotati di interruttore inerziale che, in caso di incidente, bloccano anch’essi la fuoriuscita del gas. Il principio di funzionamento è simile a quello che attiva gli airbag della vettura, ossia, in caso di forte decelerazione, inserisce un meccanismo che chiude l’impianto.
  • Filtri anti olio che, se installati a monte dell’impianto, evitano il passaggio verso gli utilizzatori del dannoso olio presente nelle bombole di GPL evitando così che le elettrovalvole di sicurezza, poste all’interno degli stessi utilizzatori possano bloccarsi, con conseguente rischio di malfunzionamenti.
  • Per ultimo, ma non meno importante, è il montaggio all’interno del camper di specifici sensori atti a monitorare la qualità dell’aria, in modo da avvisare eventuali fuoriuscite di gas nocivi alla salute.

Siamo rivenditori autorizzate Bombole GPL Lampogas

Nel caso che il vostro camper sia dotato degli accorgimenti relativi al punto 1,2,3 e 4 siete autorizzati a circolare con gli utilizzatori in funzione anche durante la marcia.

DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?

© Copyright 2018 Caravan Service Livorno by Studio Federico Busetto
× Possiamo Aiutarti?